1999 – 2001

Marzo 1999

L’Associazione, con la collaborazione del Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua, ha organizzato una visita di istruzione per la scuola media statale “G. Rossi” di Mogliano Veneto (Treviso), in gemellaggio con il ColIège de “la Cote des Deux Amants” di Romilly sur Andelle (Francia). I 150 alunni, accompagnati da Renzo Franzin dell’Associazione, hanno visitato il consorzio di bonifica Brentella di Pederobba e la centrale Enel di Soverzene e hanno partecipato ad un incontro all’Auditorium di Belluno sui problemi del Piave, con il nostro presidente, Renzo Franzin e il vicepresidente della Provincia di Belluno Sergio Reolon. (Auditorium Comunale – Belluno)

Aprile 1999

L’Associazione, in occasione delle celebrazioni del 25 aprile, nell’ambito del Comitato promotore e in collaborazione con il Comune di Belluno, ha organizzato la proiezione del film “La Tregua”, per le scuole superiori cittadine, e il convegno dal titolo “Vivere con il diverso: dentro e fuori le culture” (Auditorium Comunale – Belluno)

Maggio 1999

Partecipazione al convegno “Gli ecosistemi fluviali nelle città delle Alpi”, organizzato dal Comune di Belluno, con la relazione “Belluno e il Piave” di Renzo Franzin. (Sala De Luca – Belluno)

16 ottobre 1999

Nell’ambito delle iniziative “Belluno città alpina dell’anno 1999”, l’Associazione ha organizzato il convegno “Lo sviluppo dei limiti” che ha visto come relatori: Valter Bonan, presidente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi; Alfredo Cenerelli, dirigente Zanussi di Mel; Oscar De Bona, presidente della Provincia di Belluno; Renzo Franzin per l’Associazione; Walter Giora, presidente della cooperativa casearia di Tambre d’Alpago; Reinhard Lechner, portavoce del Bregenzerwald (Austria); Helmut Moroder, presidente di CIPRA-Italia; Walter Weiss, sindaco di Naturno (BZ);Tonino Perna, docente all’Università di Messina e Reggio Calabria. Tavola rotonda su: “Risorse naturali e patrimoni culturali nelle Alpi: senso e valore delle economie di relazione”, con Gianfranco Bettin, scrittore e prosindaco di Venezia; Corrado Clini, direttore del Ministero dell’ambiente; Maurizio Fistarol, sindaco di Belluno; Domenico Lucani, presidente del Centro internazionale Civiltà dell’Acqua e direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche Treviso; Tonino Perna; Sergio Reolon, vice presidente della Provincia di Belluno; Isabella Scaramuzzi, dirigente COSES Venezia. Coordinatrice: Adriana Lotto (Palazzo Crepadona – Belluno).

16 dicembre 1999

L’Associazione ha promosso, in collaborazione con l’associazione Bellunesi nel Mondo, la Provincia di Belluno e la Biblioteca civica di Belluno, la presentazione, agli allievi delle scuole medie e superiori e alla cittadinanza di Belluno, del libro di Syria Poletti Gente con me. Sono intervenuti il presidente della Provincia Oscar De Bona; la curatrice dell’edizione italiana del volume Claudia Razza, docente dell’università di Trieste; Dino Bridda, giornalista e cultore della storia locale, e la presidente dell’Associazione Adriana Lotto. (Auditorium Comunale – Belluno).

16-18 gennaio 2000

Invitata da I.R.N. (International River Network) e dal segretariato del W.C.D. (World Commission Dams) alla convenzione internazionale sui grandi fiumi a Bratislava (Slovacchia), l’Associazione ha partecipato con Renzo Franzin, che ha presentato la relazione: “Il bacino del fiume Piave: dalla tragedia del Vajont alla morte del fiume”.

10 marzo 2000

Ospite dell’Associazione, una rappresentanza del gruppo ecologista della Navarra (Spagna) “Solidarios con Itoiz”, che da tempo è impegnato in iniziative pubbliche non violente in tutta Europa contro la costruzione di una diga nella zona di Itoiz che ha tutte le caratteristiche di quella del Vajont, è stata accompagnata in visita a Longarone e alla diga del Vajont.

29 aprile 2000

In occasione della celebrazione della Liberazione del 25 aprile organizzata da Comune di Belluno, Anpi, Isbrec, Associazione Culturale “Tina Merlin”, la presidente Adriana Lotto ha partecipato al convegno: “Leoni e campanili: le tentazioni delle piccole patrie nel Veneto contemporaneo”. (Palazzo Crepadona – Belluno).

8 ottobre 2000

Per il 37° anniversario della catastrofe del Vajont, l’associazione ha organizzato un incontro a Erto con i partecipanti al raduno triveneto della Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta), ai quali Renzo Franzin ha illustrato con l’ausilio di diapositive la vicenda del Vajont e i problemi del Piave e del suo sfruttamento. (Sala Convegni Centro Visite di Erto e Casso – Pordenone).

21 ottobre 2000

Nell’ambito della quarta edizione di Oltre le Vette, promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Belluno, l’associazione ha partecipato con il forum: “In memoria del futuro. Il caso Vajont e i nuovi modelli di sviluppo”. Nel corso dei lavori, dopo l’introduzione della presidente Adriana Lotto, è stata avanzata una proposta in termini concreti per il recupero di una “memoria civile e storica” e per uno sviluppo sostenibile dell’area. Hanno partecipato Umberto Curi, filosofo; Marco Tonon, museologo; Valter Bonan, presidente del Parco Dolomiti Bellunesi, (non hanno potuto partecipare per impegni dell’ultimo momento lo scrittore Paolo Maurensig e il giornalista Giampaolo Visetti). Ha concluso i lavori l’onorevole Gianclaudio Bressa, sottosegretario alla presidenza del Consiglio. (Palazzo Crepadona – Belluno).

1 dicembre 2000

Alle “Giornate dell’acqua 2000” a Trento (incontro annuale organizzato dal Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua), sul tema “Saperi e poteri dell’acqua, tra i nord e i sud del Mediterraneo”, la presidente Adriana Lotto e il museologo Marco Tonon hanno presentato “Vajont, progetto di storia, luoghi e futuro” (progetto presentato nel forum di ottobre a Belluno). (Sala Congressi Camera di Commercio –Trento)

2 dicembre 2000

“Conversazione” del prof. Francesco Piero Franchi e della presidente Adriana Lotto con Giampaolo Pansa sul suo libro Romanzo di un ingenuo, in cui l’autore ripercorre con la memoria la sua infanzia e la sua carriera di giornalista testimone di grandi fatti tra cui il Vajont. Il libro ha un capitolo dedicato a Tina Merlin, dal titolo “Tina del Vajont”. (Palazzo Crepadona – Belluno)

9 marzo 2001

In occasione della Festa della Donna, il Comune di Trichiana con la Biblioteca Civica e l’Associazione, hanno ricordato “Tina Merlin donna-giornalista-partigiana-scrittrice” nel decennale della scomparsa. Sono intervenuti il sindaco di Trichiana Giorgio Balzan, la nostra presidente Adriana Lotto e Laura Nicola in rappresentanza della biblioteca. (Sala S. Felice – Trichiana)

14 – 19 Aprile 2001

Invitati dal Gruppo Universitario di Saragoza (Spagna) ad un sopralluogo nella zona di Itoiz (in cui è in atto la realizzazione di una diga con le caratteristiche del Vajont) e ai relativi incontri e convegni. Per l’Associazione è intervenuto a presentare il “Caso Vajont” il socio Sergio Reolon, vicepresidente della Provincia, esperto delle problematiche relative alla salvaguardia della “risorsa” Piave nella nostra provincia.

25 aprile 2001

Per le celebrazioni della Liberazione del 25 aprile organizzate da Comune di Belluno, Anpi, Isbrec e Associazione Culturale “Tina Merlin”, la presidente Adriana Lotto ha presentato il volume Giovanna Zangrandi, una vita in romanzo di Penelope Morris. (Palazzo Crepadona – Belluno).

13 Agosto 2001

A Pieve di Cadore è stata presentata la nuova edizione del libro di Tina Merlin La casa sulla Marteniga (Cierre, Verona), con Gianfranco Bettin, prosindaco di Venezia, e Renzo Franzin. L’assessore alla Cultura Giovanna Coletti ha presentato l’evento, nel quale è intervenuto il sindaco di Pieve Roberto Granzotto (Magnifica Comunità di Cadore ).

12 Ottobre 2001

A Verona, su invito delle donne del “ Circolo della rosa “, la presidente Adriana Lotto ha presentato, con Paola Azzolini, la nuova edizione del libro La casa sulla Marteniga di Tina Merlin (Sede del Circolo della Rosa – Verona).

23 Ottobre 2001

Il Comune e la Biblioteca civica di Trichiana con l’Associazione hanno organizzato la presentazione di La casa sulla Marteniga di Tina Merlin, con l’on. Tina Anselmi e Francesco Piero Franchi. (Sala San Felice – Trichiana).

24 Ottobre 2001

All’interno della V edizione di “Oltre le Vette” promossa da Comune di Belluno, l’Associazione ha presentato la conferenza “La montagna di un passante” dello scrittore napoletano Erri De Luca, appassionato di montagna e valente arrampicatore. In questo incontro lo scrittore ha analizzato il suo rapporto con la montagna, vista non come vetta vertiginosa e irraggiungibile o come semplice sfondo di un paesaggio, ma come la percepisce un viandante “che passa”. (Palazzo Crepadona – Belluno).

5 Novembre 2001

Al cinema Astra di Padova è stato presentato con quattro proiezioni il film “Vajont” di Renzo Martinelli, con interventi della presidente dell’Associazione Adriana Lotto; l’on. Piero Ruzzante; l’avv. Franco Busetto, relatore della commissione d’inchiesta parlamentare sul Vajont, e Lorenzo Rizzato, attore e ex dipendente dell’Istituto d’Idraulica dell’Università di Padova.

27 Novembre 2001

L’Associazione ha organizzato la presentazione di due raccolte di poesie: Il tuo nome è una parola e Acquerelli di Ottavia de Vej. Ha presentato Francesco Piero Franchi . (Palazzo Crepadona – Belluno).

21 Dicembre 2001

Il Comune e la Biblioteca civica di Trichiana con l’Associazione, hanno organizzato la serata “In ricordo di Tina Merlin”, proiettando il film “Vajont” di Renzo Martinelli, con un intervento del regista. L’incasso della serata è stato devoluto a RAWA, organizzazione per la liberazione delle donne afgane. (Palestra comunale – Trichiana – Belluno)

23 Dicembre 2001

L’Associazione è stata invitata dall’Istituto Comprensivo di Mira-Venezia, nella scuola media di Gambarare, dove il Consiglio Comunale di Mira con il Consiglio d’Istituto ha organizzato il convegno “La vicenda del Vajont tra vittime e protagonisti”. Ha partecipato per l’Associazione Renzo Franzin con la relazione “Tina Merlin, profilo di una giornalista e scrittrice veneta”. (Aula magna scuole medie – Gambarare)